sabato 21 marzo 2015

Dedica da parte dei giovani messignadesi a Filippo Tucci

Filippo Tucci credeva in noi. Credeva nel paese, nei giovani che lo popolano. Ha amato Messignadi e si è speso per esso valorizzandolo come solo lui sapeva fare: col suo modo un po' poetico e ridondante dava voce e sfogo ai suoi pensieri e poi li regalava a noi. Lo definisco un uomo di cultura non perché abbia studiato e, sebbene la cultura proviene principalmente dallo studio, esso da solo non basta. La cultura ha sete di cultura, la cultura traspare dagli occhi. Quegli occhi che principalmente hanno voglia di sapere, conoscere,provocare e rallegrare gli animi. Non è forse la descrizione perfetta di quest'uomo. Il Sig.re Filippo Tucci rappresentava tutto questo. Col suo blog voleva lasciare un segno, il segno del suo amore e affetto per il paese. Ad ognuno di noi credo abbia lasciato qualcosa e il suo ricordo vivrà sempre tra la gente che lo ha conosciuto e rispettato. Lui ha amato Messignadi nella sua semplicità senza volerlo stravolgere. Lassù continuerà certamente a farlo. Domani ricordiamoci di lui. P.s.: fallo girare, sarà il nostro piccolo modo per ringraziarlo.
Ci mancherete tanto caro Filippo.

Filippo Tucci ad una manifestazione elettorale del P.S.D.I. insieme al senatore Gianfranco Conti Persini e al ministro Pietro Longo